Moleskine Headquarter Milano

La tradizione delle manifatture diventa contemporanea

Moleskine Milano - Waiting Room

Moleskine® si è affermata negli ultimi anni come uno dei più noti produttori al mondo di taccuini ed accessori per moderni creativi. Il marchio inoltre nel 2016 ha allargato la sua filosofia di business con l’inaugurazione del Moleskine Cafè, una moderna reinterpretazione del caffè letterario del passato.

Nonostante sia oramai un marchio globale forse non tutti sanno che la storia di Moleskine® è molto milanese così come il suo storico headquarter dove l’azienda dal 2007 ha iniziato la sua espansione in tutto il mondo. Una visita alla sede milanese di Moleskine permette di apprezzare alcuni momenti nello studio dei prodotti così come il design e le atmosfere che caratterizzano gli spazi di lavoro.

In questi uffici milanesi, ricavati attraverso un attenta ristrutturazione di un contesto di architettura industriale lombarda di inizi del novecento, l’azienda si è trasferita dal 2007 mentre l’inizio del progetto Moleskine® risale al 1997. Nella stessa area avevamo già scoperto un’altra meraviglia nascosta dell’imprenditoria milanese, la fabbrica del Fernet Branca.

 

 

La tradizione delle manifatture diventa contemporanea

Così descrive il progetto l’Arch. Enrico Cleva che ne ha curato la realizzazione:

“Milano si trasforma, le grandi fabbriche si riconvertono, si frazionano, e gli spazi dell’industria diventano i luoghi della creatività intellettuale. L’edificio in mattoni pieni dei primi del ‘900 della storica Conceria Pacchetti potrebbe uscire da un dipinto di Boccioni. Conserva le atmosfere di una città che si è sviluppata intorno alle sue industrie e che piano piano le ha abbandonate. E’ il nuovo mondo del terzo millennio, che riporta la vita in questi luoghi del cambiamento.

Moleskine® è l’azienda che qui ha voluto la sua nuova sede nel 2007. Gli spazi non possono che ricordare la tradizione delle manifatture, le tute blu, ma con gli standard di luce e confort di un grande ufficio nella contemporaneitàLa luce e la storia sono protagoniste in questo progetto, nello spazio senza soluzione di continuità, dove si può sempre, da qualsiasi punto, guardare fuori, vedere se c’è il sole o se piove, se le foglie del viale si muovono al vento. Nella ricerca delle superfici, che a soffitto sono un’imbiancata dei solai grezzi. Nei pavimenti, super tecnologici, sopraelevati, che cercano di evocare in grès i tradizionali battuti di cemento.”

La realizzazione del progetto è stata frutto della collaborazione tra la Primosito Real Estate e lo studio Arch. Enrico Cleva.

 

 

Spazio per nuova creatività

Nel 2016 Moleskine® è stata acquisita dal gruppo belga D’Ieteren quotando un valore record in borsa e realizzando così uno dei casi di maggior successo nelle startup italiane degli ultimi vent’anni. Un passo importante per la società che continuerà così nella sua vocazione globale con nuovi partners e nuovi progetti. Questo cambiamento porterà la società in una nuova sede nel 2017 e così questi uffici ricchi di storie di successo e di tradizione saranno disponibili per nuove imprese ed imprenditori che vorranno continuare nella tradizione della manifattura creativa lombarda.

Credit Moleskine®, Cleva Architects, Hypebeast Blog, Archilovers, Atlas Concorde, Martino Lombezzi

Contribuisci

  • Aggiornato il 7 Novembre 2016
  • Segnalaci un errore
  • Proponici un articolo
  • Le vostre valutazioni

    00 su 5 stelle (sulla media di 0 voti)
    Ottimo0%
    Buono0%
    Medio0%
    Scarso0%
    Pessimo0%

    Ultime recensioni

    Inviaci la prima valutazione!

    Inviaci la tua recensione

    Non saranno pubblicate recensioni anonime, polemiche o maleducate.

    TI POTREBBE INTERESSARE